Edizione 2014

I Premiati della Prima edizione

La premiazione si è tenuta il 24 novembre 2014 presso la palazzina Cavaniglia, alla Fortezza da Basso di Firenze, nell'ambito delle iniziative della IV edizione del Salone dell'Arte e del Restauro di Firenze.
_______________
The award ceremony was held on November 24, 2014 at the Cavaniglia building, at the Fortezza da Basso in Florence, as part of the initiatives of the IV edition of the Florence Art and Restoration Fair.

Conservazione e Restauro

Dr. Francisco Zorzete e Ana Maria Di Tolvo

Companhia do Restauro, San Paolo, Brasile

Per l’impegno e la dedizione che da oltre 10 anni l’impresa sta svolgendo nel settore della conservazione e del restauro in Brasile. In particolare essa si distingue per la consapevolezza dell'impatto sul territorio delle metodologie di restauro utilizzate e per l’attenzione ai requisiti di sostenibilità ambientale.

________

For the commitment and dedication that the company has been carrying out in the conservation and restoration sector in Brazil for over 10 years. In particular, it stands out for the awareness of the impact on the territory of the restoration methods used and for the attention to environmental sustainability requirements.

Valorizzazione del Patrimonio Culturale

Luis Cesar Corazza, Diego D'Ermoggine e Paulo Solano

Museu a Ceu Aberto, San Paolo, Brasile

Per la missione democratica nell’educazione negli ambiti culturali ed ambientali. Si è distinta in particolare per il suo impegno nella responsabilità sociale connessa alla preservazione del patrimonio culturale Brasiliano ed alla sua diffusione nel territorio in tutto il Sud America.

___________

For the democratic mission in education in cultural and environmental fields. It has distinguished itself in particular for its commitment to social responsibility connected with the preservation of the Brazilian cultural heritage and its spread throughout the territory in South America.

Ricerca e Sviluppo di nuove tecnologie applicate ai beni culturali

Ing. Yari Volpe, Ing. Rocco Furferi e Ing. Lapo Governi

Progetto IMAT (Intelligent Mobile Multipurpose Accurate Thermoelectrical Mild Heating Device for Art)

Per la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie legate alla conservazione dei materiali che ha visto la realizzazione della prima applicazione dei nanotubi del carbonio ed altri nanomateriali per il trasferimento del calore controllato nel Restauro delle  Opere d’Arte ed altri Beni Culturali. Il progetto IMAT esplora l’applicazione di nanotubi di carbonio ed altri materiali nanotecnologici con l’obiettivo di sviluppare un sistema termoelettrico innovativo, portatile ed estremamente accurato, dotato di caratteristiche uniche per il settore della conservazione.

____________

For the research and development of new technologies related to the conservation of materials, which saw the creation of the first application of carbon nanotubes and other nanomaterials for the transfer of controlled heat in the restoration of works of art and other cultural heritage. The IMAT project explores the application of carbon nanotubes and other nanotechnological materials with the aim of developing an innovative, portable and extremely accurate thermoelectric system, with unique characteristics for the conservation sector.

Educazione, Formazione e Trasferimento di conoscenze e competenze

Sig.ra Amabile Pacios

Presidente FENEP - Federação Nacional das Escolas Particulares Brasilia, Brasil

Per l’impegno profuso nella educazione e nella formazione nell’ambito dei beni culturali in Brasile e della loro conservazione e restauro.

______________

For the commitment made in education and training in the field of cultural heritage in Brazil and their conservation and restoration.